Chiediamo regole ed etichette trasparenti per i cibi OGM!

Alla Commissione europea e ai governi dell’UE

Petizione

Chiediamo con urgenza alla Commissione europea e ai governi nazionali dell’UE di schierarsi con decisione contro qualsiasi tentativo di escludere gli OGM dalle attuali normative europee in materia, e di continuare a svolgere controlli di sicurezza obbligatori, verifiche sulla trasparenza e sull’etichettatura di tutti i OGM, per garantire la sicurezza dei nostri cibi, oltre che per proteggere la natura, l’ambiente e la nostra libertà di scelta.

Leggi ancora

Perché è importante?

In Europa, i cibi geneticamente modificati (OGM) sono oggetto di regole severe per garantire trasparenza e per salvaguardare la nostra salute.[1]

Ma ora, le grandi aziende chimiche come Bayer-Monsanto hanno convinto la Commissione UE a bloccare la verifica e l’etichettatura dei cibi geneticamente modificati.[2, 3] Stanno cercando di aumentare i loro profitti eliminando la dicitura di “OGM” dai prodotti.[4] Così noi finiremmo per acquistare questi prodotti senza sapere che si tratta di cibi geneticamente modificati.

Inoltre, più aumenta la produzione dei cibi OGM più gli agricoltori dovranno usare sementi brevettate che richiedono pesticidi tossici.[5] Così facendo, i nostri agricoltori non solo aggiungono sostanze tossiche al nostro cibo ma provocano l'inquinamento ambientale.

Ridurre le regolamentazioni sugli OGM sarebbe un enorme passo indietro per le comunità di agricoltori, per le persone e per l’ambiente.

I nostri governi devono schierarsi in difesa del cibo sicuro, sano e trasparente. E soltanto pochi lo fanno attualmente. Per questo, è importante che noi inviamo subito un forte segnale a tutti i governi e alla Commissione UE, chiedendo loro di dare priorità alla nostra salute e alla trasparenza, anziché ai profitti delle aziende.

Leggi ancora

Riferimenti:

  1. Questi prodotti alimentari geneticamente modificati hanno subito una modifica del loro DNA tramite ingegneria genetica, con un processo che non avviene in natura.
  2. Gli OGM in questione sono creati con le cosiddette “Nuove tecniche genomiche” (NGT), che vengono usate per creare nuovi alimenti OGM. Le NGT vengono definite delle tecniche in grado di alterare il materiale genetico di un organismo, e sono iniziate a diffondersi e a svilupparsi a partire dal 2001. https://friendsoftheearth.eu/press-release/eu-commission-serves-big-agribusiness-interests-with-latest-consultation-on-new-gmos/
  3. Le grandi multinazionali che dominano il mercato dei pesticidi e delle sementi commerciali che vogliono spingere per una deregolamentazione dei nuovi OGM sono: Bayer, BASF, Corteva e Syngenta. https://corporateeurope.org/en/2021/03/derailing-eu-rules-new-gmos
  4. I brevetti su questo tipo di sementi geneticamente modificate sono attualmente dominati dal gruppo Corteva che controlla anche l’accesso a tanti altri brevetti i che vogliono usare la tecnologia CRISPR/Cas. Le altre aziende importanti sono Calyxt, Bayer, BASF, Syngenta e Keygene. https://www.testbiotech.org/sites/default/files/Patents_on%20new%20GE.pdf
  5. Molte nuove coltivazioni geneticamente modificate, infatti, sono resistenti ai pesticidi, come per esempio le cosiddette “Roundup ready”, coltivazioni progettate al fine di tollerare erbicidi.

In collaborazione con:

Firma ora

    Stai firmando come
    Non sei tu?

    Cliccando su “firma” sostieni questa campagna e acconsenti al trattamento dei tuoi dati da parte di WeMove Europe ai fini della campagna stessa e riceverai un’e-mail per confermare che desideri ricevere informazioni sulle nostre campagne sulla posta elettronica. Quando consegnamo le petizioni firmate al destinatario, condividiamo solo il tuo nome e il paese da cui provieni. Alla fine della campagna cancelliamo i tuoi dati a meno che non ti registri per la ricezione di aggiornamenti personalizzati. Non trasferiamo, in nessun caso, i tuoi dati a terzi senza la tua autorizzazione. Qui puoi consultare tutti i termini della nostra politica sulla privacy.